Venerabile Alessandro Nottegar

Il Venerabile dr. Alessandro Nottegar nasce a Verona il 30 ottobre del 1943.

 

Finita la quinta elementare, la sua famiglia lo manda a studiare nel collegio dei Servi di Maria ma, dopo anni di studio e di discernimento vocazionale, Alessandro capisce che la sua chiamata non è il sacerdozio, bensì la famiglia: vuole servire il Signore nel matrimonio e condividere con gli altri i doni che ha ricevuto.


Si iscrive in Medicina, ma non gli interessano né i soldi, né la carriera. Nel ‘71 si sposa con Luisa che condivide i suoi ideali e che gli darà tre bambine. 
Si laurea nel '77 e nel ‘78 parte con la famiglia per il Brasile dove vivrà quattro anni, servendo i malati più poveri e i lebbrosi.

 

 

Tornato in Italia, dopo quattro anni di missione, trova lavoro presso l'ospedale di S. Bonifacio (VR).


Intanto, sentendo la chiamata a vendere tutto ciò che ha  per seguire il Signore con la sua famiglia e iniziare una nuova comunità, egli vende i campi ereditati dal padre e deposita la somma in un conto corrente intestato a Maria Regina della Pace, nominata a Medjugorje Madre e Regina della futura Comunità.
In modo miracoloso, la Divina Provvidenza moltiplica per sette volte i soldi della famiglia Nottegar, permettendole di comperare una grande casa sulle colline veronesi.


Qui, il 15 agosto del 1986, nasce la Comunità Regina Pacis.

 

Il 15 settembre ‘86, Alessandro dice alle figlie: “Bambine, io non vi lascio in eredità né campi, né appartamenti, né conti in banca. L’eredità che vi lascio è la scelta totale del Vangelo e la possibilità di studiare fino alla laurea, se ne avrete voglia e se ve lo meriterete”: questo è il suo testamento.

 

Qualche giorno dopo, il 19 settembre ‘86, al ritorno dal suo lavoro in ospedale, Alessandro muore improvvisamente stroncato da un infarto. Ha solo 42 anni.

 

Luisa si trova sola con le tre figlie nella nuova Comunità, iniziata da poco più di un mese. La stessa sera una giovane coppia, Mario e Rita Granuzzo, decide di andare a vivere con lei.
Il Signore le dà forza, Alessandro dal cielo prega per lei e così Luisa continuerà a ispirare e a portare avanti l’Opera.


Alessandro manterrà la sua promessa e le sue figlie, pur orfane, potranno studiare fino alla laurea.

 

Consiglia ai tuoi amici Facebook questa pagina.

 

 

Clicca su mi piace per diventare fan della Comunità Regina Pacis e avere aggiornamenti direttamente sul tuo profilo Facebook.